Dagli indigeni del Nord America a Malga Col del Vento per allontanare incubi e trattenere i sogni positivi

I Dream Catcher, ovvero gli acchiappasogni, sono oggetti decorativi le cui origini paiono risalire alle culture degli Ojibwe, Cheyenne, Lakota e altre tribù degli indigeni americani. Pare che, esposti al di fuori della tenda, identificassero la professione praticata con grande maestria da chi abitava nella struttura. Nel tempo la credenza che è andata a diffondersi è che gli acchiappasogni siano in grado di filtrare i sogni: la rete a forma di ragnatela che li caratterizza cattura i sogni negativi, mentre quelli positivi vi passano attraverso e scivolano lungo le piume fino a raggiungere il sognatore.

acchiappasogni viola

Forte di questo “incanto” e affascinata da quel mondo dei nativi americani, Nicole Sartori, che ben vi abbiamo presentato in questo articolo, ci sorprende ancora una volta mostrandoci la sua abilità nel costruire questi acchiappasogni (che, tra l’altro, potete vedere esposti in malga).

Piume, colori e legno flessibile: come realizzare un acchiappasogni

L’acchiappasogni è solitamente composto da un cerchio fatto di legno flessibile, all’interno del quale viene intessuta una rete che ricorda la ragnatela. Spesso, a questo, sono appesi piume e perline. Ne adorna le camere da letto della famiglia Sartori e degli ospiti della Malga e gli spazi stessi del locale. Oltre al significato simbolico, è significativo anche l’aspetto estetico.

Ma come si realizzano? Ecco i passaggi:

Materiali necessari:

  1. Cerchio di rami flessibili
  2. Cordoncino colorato o lana
  3. Filo per intrecciare la rete
  4. Perline di varie dimensioni e colori
  5. Piume

Procedura

  1. Preparazione dell’anello: Formare un cerchio e assicurarlo bene con del filo resistente e avvolgerlo con lana colorata per conferire un aspetto decorativo. Assicurarsi che tutto sia ben fissato.

cerchio

  1. Crea la rete:
    • Annodare un filo vicino al nodo iniziale
    • Passare la punta del filo sopra al cerchio e poi dentro al cerchio creando un’asola
    • Ripetere il passaggio per tutto il cerchio
    • Arrivati alla prima asola si ripete il passaggio (passando il filo nell’asola creata precedentemente) e così via fino a terminare il cerchio e ottenere una bellissima ragnatela.
  1. Aggiungi le perline:
    • È possibile infilare le perline nel filo mentre si intreccia la rete (a proprio gusto) o aggiungerle nei passaggi successivi.

perline

  1. Aggiungi le piume:
    • È il momento di attaccare le piume nella parte inferiore dell’anello, sotto la rete. Si può fare legando il filo intorno alla base di ciascuna piuma.

piume

  1. Decorazioni ulteriori:
    • Se si desidera, ci si può sbizzarrire in creatività aggiungendo decorazione extra, come nastrini, fili colorati, perline o altri elementi decorativi.

decorazioni

Importante assicurasi che tutti i nodi siano ben fissati e che non ci siano eccessi di filo. L’acchiappasogni è pronto! Ed è possibile appenderlo aggiungendo un cordoncino nella parte superiore dell’anello. Questa è solo una guida di base. Come Nicole si possono sperimentare forme, colori e materiali per realizzare acchiappasogni unici e personalizzati.

Video tutorial interessanti per realizzare gli acchiappasogni sono consultabili nel profilo TikTok di Nicole @nicolesartori696 o su Instagram @acchiappasogniniky.

 

CHIAMA

PORTAMI

BOOKING